"Gemme" di ginnastica

Martedì, 22 Gennaio 2013

Come da tradizione la nuova stagione agonistica si è aperta con il MEMORIAL BARBARA GEMME, giunto alla sua 16ma edizione, in ricordo della ginnasta nazionale prematuramente scomparsa.

Anno dopo anno questo appuntamento è diventato sempre più importante nel panorama della ginnastica artistica, richiamando un numero sempre maggiore di partecipanti e fino ad accogliere i 470 atleti della scorsa settimana provenienti da 34 società del Piemonte, Valle d'Aosta e Liguria. Al debutto nella tre giorni di gare anche LA FENICE CHIERI, che si è presentata in pedana con sette ginnaste divise nei PROGRAMMI A e B.

E' stata una grande occasione di crescita per la piccola società chierese che si è potuta confrontare con atlete appartenenti al MONDO FEDERALE ed alla SERIE A1. Nella giornata di sabato la fenice Giulia Malvassora, classe 2002, inaugura il weekend di gara tra le ALLIEVE 1 PROGRAMMA B strappando applausi e consensi al corpo libero, portando in campo grinta e voglia di far sempre meglio. All'esordio nella stagione 2012-2013 in questa specialità Giulia porta in campo un esercizio completamente rivisto e caratterizzato da nuovi elementi. All'esibizione della piccola Giulia fa seguito la "veterana" Federica Villa nella categoria SENIOR B. Tecnico a tempo pieno tra le fila de LA FENICE CHIERI, e dopo aver appeso il body al chiodo per qualche anno, con grande coraggio ha voluto riassaggiare il sapore della competizioni, sfidando così 78 atlete più giovani e allenate, chiudendo con un ottimo 17mo posto al volteggio e il 27mo posto in classifica generale.

Gara di altissimo livello per la categoria SENIOR A, che ha visto la nostra Francesca Crisafulli confrontarsi con alcuni dei nomi più importanti della ginnastica italiana come Arianna Rocca e Marta Novello della Forza e Virtù Novi Ligure, nonché numerose atlete della Cuneo Ginnastica, appena promosse nel campionato di SERIE A1. Nonostante i continui dolori alla schiena Francesca si difende nell'esercizio a corpo libero anche se rimane lontana dai migliori risultati. E' stata un'occasione importante non soltanto per testare la preparazione atletica, ma anche per confrontarsi e vedere in azione ginnaste appartenenti al mondo della FEDERAZIONE ITALIANA GINNASTICA.

Il weekend si conclude con le quattro atlete del programma JUNIOR B, categoria che racchiudeva 134 atlete. Buone le gare al corpo libero di Alice Bergantin e Thea Pungitore, che rispettivamente con 14,40 e 14,30 si aggiudicano il 27mo e il 34mo posto per via dei numerosi pari meriti, ma con il 10° e 11° miglior punteggio della loro categoria. Positiva la prova al volteggio di Alice Bergantin e Rebecca Ronco. Meno pulite le prove di Reviglio Ilaria, reduce da un infortunio alla caviglia che l'ha costretta al fermo per più di un mese.

"Sicuramente c'è tantissimo lavoro da fare, questa gara è stato un banco di prova per vedere come le ragazze reagivano ad un livello di gara decisamente alto, con società importanti, che vivono la ginnastica molto più di noi, che hanno una storia alle spalle notevole. Siamo soddisfatti per i risultati ottenuti in alcuni attrezzi, in altri c'è da migliorare e questo ci permetterà di capire su cosa andare a lavorare in vista delle prossime competizioni", analizzano le allenatrici de LA FENICE.